Una finestra aperta sulla «grande époque»

08 Studi

Immagine

Panoplie Volòire

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maina)

Panoplie Volòire

Olio su tela – cm. 30 x 24 e 24 x 30. Collezioni dell’autore e dell’Avv. Yuri Tartari (ogni diritto riservato)

Due panoplie dedicate alle Batterie a Cavallo italiane, le “Volòire“, l’una con kepì da capitano e l’altra con Kepì da caporale.

Queste due piccole tele, scaturiscono da un’idea dell’Avvocato Yuri Tartari (già efficientissimo volontario nel Reggimento Artiglieria a Cavallo e parimenti motivato Caporale Furiere della Prima Batteria, nell’anno 2004), il quale mi ha chiesto la stesura – su suo bozzetto – di un “logo” per il suo blog dedicato all’artiglieria a cavallo, il documentatissimo www.caricatvoloire.it.

Entrambe le panoplie, mostrano due kepì dell’uniforme storica del Reggimento Artiglieria a Cavallo (costituito a Milano il 1° novembre 1887) e richiamano, negli altri elementi, il fregio del reparto, costituito da granata fiammeggiante (qui invece sostituita dal copricapo tipico), sciabole dell’artiglieria sardo-piemontese con impugnatura a staffa e cannoni incrociati.

La prima, ritrae il mio kepì da comandante della Batteria a Cavallo con l’anno di fondazione delle prime “batterie volanti” o “all’inglese”, avvenuta in Venaria Reale l’8 aprile 1831. Ciò, in omaggio personale all’orgoglio e all’onore di aver servito per quasi vent’anni quale ufficiale effettivo delle “Volòire” (dal 3 gennaio 1985 al 2 dicembre 2004), ricoprendovi svariati incarichi di comando e di staff. In particolare, mi pregio essere stato comandante della Batteria a Cavallo, tra il 1990 ed il 1993, e il 78° comandante del Primo Gruppo dal 12 novembre 2003 al 2 dicembre 2004.

La seconda, con il kepì da caporale, è quella scelta dall’Avv. Tartari quale “logo” del suo notissimo blog. Difatti è dotata di cartiglio con all’interno il nome / indirizzo internet del blog.

***

Nota bene: tutti i diritti relativi alle due immagini sono integralmente ed esclusivamente riservati all’autore e al proprietario delle opere. In particolare, viene fatto divieto del loro uso, modifica, trasformazione e diffusione senza la previa autorizzazione scritta degli aventi diritto. 

Annunci

Immagine

Studio per gatta persiana

Stefano Manni (dell'Isola di Torre Maina) - "Studio per gatta persiana" - tecnica mista, pastelli ed olio su carta da spolvero - cm. 34 x 22 - collezione A. M.
Stefano Manni (dell'Isola di Torre Maina) - "Studio per gatta persiana" - tecnica mista, pastelli ed olio su carta da spolvero - cm. 34 x 22 -  collezione A. M.

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maina) – “Studio per gatta persiana” – tecnica mista, pastelli ed olio su carta da spolvero – cm. 34 x 22 – collezione A. M.


Immagine

Studio per due gatti persiani

Stefano Manni (dell'Isola di Torre Maina) - "Studio per due gatti persiani" - tecnica mista, pastelli ed olio su carta da spolvero - cm. 34 x 27 - collezione A. M.
Stefano Manni (dell'Isola di Torre Maina) -

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maina) – “Studio per due gatti persiani” – tecnica mista, pastelli ed olio su carta da spolvero – cm. 34 x 27 – collezione A. M.


“Onore”

Onore
Onore

Stefano Manni (di Torre Maina) – “Onore” – Accademia Militare – Stemma del 162° Corso “Onore” – Olio su tela, cm. 30 x 40 – collezione Accademia Militare di Modena – (in occasione del 35° anniversario dell’ingresso in Accademia del mio Corso Allievi Ufficiali – Modena 19 – 20 settembre 1980 – S.M.)


Immagine

Mariage d’un frère

Stefano Manni (di Torre Maina),"Mariage d'un frère" - tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero
Stefano Manni (di Torre Maina),"Mariage d'un frère" - tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero

Stefano Manni (di Torre Maina), “Mariage d’un frère” – tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero


Immagine

Gentiluomo cinofilo

Stefano Manni (di Torre Maina), "Gentiluomo cinofilo", Tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero
Stefano Manni (di Torre Maina), "Gentiluomo cinofilo", Tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero

Stefano Manni (di Torre Maina), “Gentiluomo cinofilo”, Tecnica mista pastelli ed olio su carta spolvero


Intenso sguardo tra argentei binari

Intenso sguardo tra argentei binari

Intenso sguardo tra argentei binari

Stefano Manni (di Torre Maina)

“Intenso sguardo tra argentei binari”

Tecnica mista (pastelli tinta terra ed olio) su carta spolvero, cm. 24 x 34, collezione F.R.


The last opponent of the Emperor, studio-disegno preparatorio

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERAStefano Manni (di Torre Maina)

The last opponent of the Emperor

Etude pour un portrait de monsieur Arthur Wellesley, 1re duc de Wellington, le dernier adversaire de l’Empereur, inspiré par une peinture de sir Thomas Lawrence, effectué en 1814.

Drawing for a portrait of sir Arthur Wellesley, 1st duke of Wellington, the last opponent of the Emperor, inspired by a painting by sir Thomas Lawrence, performed in 1814.

Studio-disegno preparatorio per un ritratto di Sir Arthur Wellesley, 1° Duca di Wellington, l’ultimo avversario dell’Imperatore, ispirato da un dipinto del 1814 di Sir Thomas Lawrence.