Una finestra aperta sulla «grande époque»

Ussari

Avant le duel a cheval. Le Capitaine Gabriel Florian Feraud et son seconde

Avant le duel a cheval. Le Capitaine Gabriel Florian Feraud et son seconde
Avant le duel a cheval. Le Capitaine Gabriel Florian Feraud et son seconde

Avant le duel a cheval. Le Capitaine Gabriel Florian Feraud et son seconde

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Avant le duel a cheval. Le Capitaine Gabriel Florian Feraud et son seconde

du roman de Joseph Conrad “Les duellistes” – Hommage à Ernest Meissonier, Jean Baptiste Edouard Detaille, Lucien Rousselot, Joseph Conrad et Ridley Scott.
Huile sur toile, cm. 30 x 40 – collection de l’auteur.

Prima del duello a cavallo. Il Capitano Gabriel Florian Feraud e il suo secondo

dal romanzo di Joseph Conrad “I duellanti” – Omaggio ad Ernest Meissonier, Jean Baptiste Edouard Detaille, Lucien Rousselot, Joseph Conrad e Ridley Scott.
Olio su tela – cm. 30 x 40 – collezione dell’autore.

Ho dipinto questa piccola tela reinterpretando, dal punto di vista uniformologico (per poter raffigurare due ufficiali del glorioso e notissimo 7° Ussari), una piccola porzione di una, corale, grande e meravigliosa, di (altro…)


Galopant entre les bouleaux

Galopant entre les bouleaux
Galopant entre les bouleaux

Galopant entre les bouleaux

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Galopant entre les bouleaux

Sous Chef d’Escadron du 9me Hussards, Tenue de service, vers 1809) Omaggio ad Edouard Detaille, Lucien Rousselot ed Alphonse Lalauze- Olio su tela cm. 50 x 40.

Un coriaceo ed attempato maggiore del IX Ussari francesi, con funzioni di vice comandante di squadrone, sta contenendo il galoppo della propria cavalcatura, che procede su un tratto di terreno breve quanto impegnativo, probabilmente per riunirsi ad un drappello dal quale si era staccato per una breve avanscoperta.

In termine equestre, si direbbe che questo sensibile declivio, è (altro…)


Shakò d’honneur d’Etat Major

Shakò d’honneur d’Etat Major

Shakò d’honneur d’Etat Major

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Shakò d’honneur d’Etat Major

Officier du 3me Hussards en tenue de service – Subalterno del III Ussari in uniforme di servizio 1800 – 1805 – olio su tela, cm. 30 x 20 – Omaggio a Lucien Rousselot, Jean Baptiste Edouard Detaille, Keith Carradine e Ridley Scott.

Quest’altra mia piccola tela vuole rappresentare, con la soluzione visiva del mezzo-busto sfumato al basso, un subalterno proveniente dalle fila del III Ussari, che, per capacità e doti, si trova a disimpegnare incarichi presso uno Stato Maggiore (ne è testimonianza il pennacchio bianco anziché scarlatto, come previsto per gli effettivi dei ranghi operativi di quel prestigioso reparto).

L’uomo, i cui tratti somatici intendono richiamare quelli dell’attore Keith Carradine nel ruolo di

(altro…)


Grande tenue pour le duel – Le Capitaine Gabriel Florian Feraud

m-062-20160221-c1-cont-fortStefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

“Grande tenue pour le duel – Le Capitaine Gabriel Florian Feraud”

Capitano del VII Ussari in alta tenuta, 1806 – olio su tela, cm. 50 x 40 – Omaggio a Lucien Rousselot, Jean Baptiste Edouard Detaille e Joseph Conrad.

Questo mio lavoro coniuga, all’intento iconografico di rappresentare un capitano del notissimo 7° reggimento ussari in gran tenuta, quello “letterario-cinematografico” di fare riferimento ad uno dei più avvincenti episodi della splendida novella di Joseph Conrad dal titolo “I duellanti”, da cui il grande regista Ridley Scott ha tratto, nel 1977, un film stupendo, dall’impatto visivo sbalorditivo…un autentico “cult”, che non può mancare nella cineteca di chiunque ami definirsi appassionato dell’Epopea Napoleonica in tutti i suoi aspetti.

La novella (che l’autore stesso presenta come il frutto di quanto il suo genio ha costruito attorno alla notizia, apparentemente vera, riferita in un piccolo trafiletto giornalistico afferente una contesa, iniziata per un futilissimo motivo nel 1800, tra due giovani ufficiali di (altro…)


Le trompette et sa pipe

Le trompette et sa pipe

Le trompette et sa pipe

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Le trompette et sa pipe

Tromba del IV Ussari, grande tenue de service post 1806, olio su tela, cm. 30 x 20

Omaggio ad Edouard Detaille ed a Lucien Rousselot:

Il mezzobusto ritrae un trombettiere del Quarto Ussari in gran tenuta di servizio in un periodo presumibilmente databile posteriormente al 1806.

Il Quarto Ussari, un altro dei più celebri reggimenti di questa specialità della cavalleria dell’Imperatore, portava uniformi che, per ufficiali, sottufficiali e cavalleggeri, comprendevano dollman e calzoni indaco, con paramani e pelisse scarlatti.

Tralasciando lunghe disquisizioni sui copricapo, che in molte circostanze ci (altro…)


Automne

Automne

Automne

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Automne

Subalterno del II Ussari in uniforme da campagna 1805.

Olio su tela, cm. 40 x 30

Il titolo del quadro è suggerito dalle tonalità del paesaggio autunnale (nel quale spiccano tre snelle betulle in primo piano a destra della tela), entro cui si muove, al trotto leggero, il nostro uomo in sella alla sua cavalcatura dal mantello sauro.

Il cielo non è di certo sereno e terso e la pozzanghera che ho (altro…)


Là-bas

Là-bas

Là-bas

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Là-bas

Ufficiali VI Lancieri e V Ussari, uniforme di servizio e campagna 1813

Olio su tela cm. 40 x 30, collezione dell’Autore

Un ondulato paesaggio collinare, in un limpido tardo pomeriggio di un probabile fine settembre – inizi ottobre (prova ne sono le piccole infiorescenze viola dette “settembrine”), fa da sfondo a questi due gentiluomini effettivi al (altro…)


Dernier soleil

Dernier soleil

Dernier soleil

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Dernier soleil 

VII Reggimento Ussari, alta tenuta di servizio 1808 – 1809

Un collinare e compartimentato paesaggio, in un tardo pomeriggio, fa da sfondo a questi due effettivi, un ufficiale subalterno ed un ussaro del famoso e celebratissimo VII Reggimento, i cui componenti erano noti anche con l’appellativo «Les Hussards de Lasalle».

L’ufficiale sembra aver arrestato l’andatura del suo cavallo e, nella gestualità, pare invitare l’uomo che lo sta raggiungendo, a fare altrettanto.

Entrambi mostrano, nell’abbigliamento e negli accessori, i colori tipici del 7° Ussari: dolman e pelisse verde medio/scuro ed (altro…)


Au petit trot

Au petit trot

Au petit trot

Stefano Manni  (dell’Isola di Torre Maìna)

Au petit trot

Ufficiali del Terzo Corazzieri – ufficiale del Settimo Ussari

Omaggio a Edouard Detaille 

Questo lavoro, come la grande  maggioranza dei miei, si ispira ad una tela del grande Jean Baptiste Edouard Detaille cui, nella mia, ho cambiato alcuni soggetti, eliminato altri e modificato il paesaggio. L’ originale del grande Maestro Francese, è incentrata su un generale di cavalleria pesante con la sua scorta, e su di un reparto di Grenadiers a Cheval, che si avvia sulla sua sinistra. La mia tela, mostra, invece, (altro…)


In avanscoperta

In avanscoperta

In avanscoperta

Stefano Manni  (dell’Isola di Torre Maìna)

In avanscoperta

Ussaro del VI Reggimento in alta tenuta, 1807 Omaggio ad Edouard Detaille e a Lucien Rousselot.

Rivisitazione situazionale ed uniformologica tratta da un lavoro del Detaille, con particolari cromatismi iconografici desunti dalle tavole sinottiche illustrate del Rousselot. La scena è databile intorno al 1807 e mostra un ussaro del VI Reggimento in alta tenuta. Il soggetto, pur impegnato in una delle caratteristiche modalità operative della cavalleria leggera, la ricognizione, ha ugualmente deciso di sfoggiare la sua sgargiante alta tenuta. Va specificato, per completezza di informazione, che altri compiti affidati frequentemente ai reparti di Ussari erano l’esplorazione e la protezione dei fianchi delle colonne in marcia. L’uomo (che mostra un dettaglio estetico tipico degli Ussari, i capelli raccolti in un codino sulla nuca ed in due trecciole ai lati) indossa il suo dolman scarlatto con mostre al (altro…)


Explorateur observateur, quelque chose ou quelqu’un…

Explorateur observateur, quelque chose ou quelqu'un...

Explorateur observateur, quelque chose ou quelqu’un…

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Explorateur observateur, quelque chose ou quelqu’un…

Ufficiale subalterno IV Reggimento Ussari, grande tenuta 1810 ca.

Liberamente ispirato ad una tela di W. B. Wollen, 1905, celebrante il Royal British X  L. D.

Il dipinto mostra un subalterno del 4me Hussards che, con ogni probabilità, doveva recarsi presso un alto ufficiale od un comando superiore. Difatti, nonostante (altro…)


Fremente attesa

Fremente attesa

Fremente attesa

Stefano Manni  

Fremente attesa

Ufficiale subalterno del VI Reggimento Ussari, uniforme di servizio 1810

Elemento assolutamente ricercato, l’imponente shako, riccamente guarnito che, in caso di condizioni meteo avverse, verrà protetto da una foderina di tela cerata nera. Notevoli i calzoni attillati e dotati di fermo-sottoscarpa, pratici senza rinunciare ad una certa finezza.

Olio su tela

Cm 30 x 40

Collezione privata


Dernière inspection de l’écurie

Dernière inspection de l’écurie

Stefano Manni (dell’Isola di Torre Maìna)

Dernière inspection de l’écurie

Ufficiale subalterno del III Reggimento, grande tenue 1809

Nell’alta tenuta sarebbero stati probabilmente previsti stivali in cuoio rosso, ma l’uomo indossa quelli regolamentari all’ungherese, in cuoio nero. Anche lo shako (ancorché sguarnito di pennacchio, cordone e racchette) veniva normalmente usato in servizio attivo, mentre alcune autorevoli fonti iconografiche, riferiscono di ufficiali di questo reggimento che, sull’alta tenuta, indossavano un colbacco in pelo d’orso ornato con cordoni e racchette bianco-argento e pennacchio scarlatto. Anche la sabretache, parzialmente visibile e dalla parte della patta posteriore, è probabilmente quella per la tenuta ordinaria. Elemento di assoluta eleganza, previsto nell’alta tenuta, è, invece, la bandoliera scarlatta gallonata in argento e con fornimenti e catenella pure in argento.La giberna guarnita allo stesso modo, è certamente uno dei numerosi effetti fuori ordinanza di cui gli ufficiali degli ussari facevano larghissimo uso, soprattutto prima dei regolamenti del 1812 che tentarono, in qualche modo, di ridurre eccessi e stravaganze nell’abbigliamento e nell’equipaggiamento.

Olio su tela

Cm 25 x 35

Collezione dell’Autore